Lasagne

Questo piatto è dedicato ai miei amici di New Orleans: lo abbiamo preparato insieme, nonostante i 40°, ma è stata un’esperienza unica ed indimenticabile che porterò sempre nel mio cuore e l’ espressione sui loro volti dopo aver assaggiato il primo boccone di lasagne fatte in casa, beh non ha prezzo! Il regalo più grande per chi cucina è vedere la soddisfazione del palato e del gusto dei propri ospiti. Grazie ragazzi, grazie Erica, Brittany, Valerie, Ronni, Carl, Ron Jr, Brandi, siete fantastici.

Ingredienti per 12 persone:

Pasta:

400 g farina ‘00’

4 uova

Ragout:

1000 g carne di bovino(70%) e di maiale (30%)

400 g pomodori pelati

800 g polpa di pomodoro

2 carote

1 cipolla

2 gambi di sedano

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale q.b.

Rosmarino

Alloro

Besciamella:

1.5 l di latte

150 g burro

150 g farina

Noce moscata

Pizzico di sale

 

Preparate la pasta: mettete tutti gli ingredienti nella planetaria e impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Oppure setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, poi formate un incavo nel centro e rompetevi, una alla volta, le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente; aggiungete il sale (facoltativo).

Cominciando dall’interno, mescolate le uova con una forchetta o con un cucchiaio, prendendo man mano la farina dai bordi;  lavorate poi con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro. Avvolgete dunque la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa 60 minuti in un luogo fresco e asciutto.

Dopo il riposo, la pasta fresca risulterà più morbida ed elastica: preparatevi  quindi a stenderla. Infarinate il piano di lavoro e dotatevi di un mattarello. Prima di stenderla appiattite il vostro panetto effettuando una leggera pressione con le dita. Una delle tecniche migliori per stendere la sfoglia è arrotolare un’estremità dell’impasto sul mattarello, tenere ferma con una mano l’altra estremità della sfoglia e far scorrere quindi il mattarello. Occorre fare pressione quando si spinge il matterello verso l’esterno e diminuire la pressione quando si sposta il mattarello verso l’interno. Fate fare un quarto di giro alla sfoglia e ripetete lo stesso movimento fino a quando non avrete ottenuto lo spessore desiderato. Continuate a lavorare con il mattarello, tenendo presente che la sfoglia dovrà avere uno spessore di circa 0,5 mm. Quando avrete ottenuto il giusto spessore, potete ottenere i formati di pasta desiderati. Per tagliatelle, tagliolini o pappardelle, infarinate la sfoglia, quindi arrotolatela su se stessa. Tagliate il rotolo in tante fettine che dovranno avere una diversa larghezza a seconda del formato scelto: dai 5 ai 7 mm per le tagliatelle; 2-3 mm per i tagliolini e 1,5-2 cm per le pappardelle. Una volta tagliate le varie fette, srotolatele immediatamente e mettete la pasta su un panno o un piano infarinato. Per ottenere le lasagne, munitevi di una rotella taglia pasta e tagliate dei rettangoli 20×14 cm, oppure della dimensione che più si addice alla teglia che utilizzerete per la preparazione della lasagna. Basterà porre una striscia di ripieno sul rettangolo di sfoglia preparato per la lasagna e arrotolarlo per ottenere i cannelloni. Cosa fare dei ritagli di pasta avanzata? Niente di più semplice: i maltagliati!

Quando avrete tagliato le vostre lasagne, cuocetele per 3-4 minuti in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolate la pasta e asciugatela su un canovaccio.

Mentre la pasta riposa preparate il ragout e la besciamella.

Tritate sedano, carota e cipolla e metteteli a soffriggere in una casseruola con l’olio d’oliva. Dopo circa 10 minuti aggiungete il macinato di carne mista. Fate rosolare bene. Una volta che il fondo del tegame sarà asciutto aggiungete il pomodoro. Fate insaporire bene mescolando. Aggiungete qualche foglia di alloro (le toglierete a fine cottura) e 4 rametti di rosmarino tritati.

Dopo un’ora il vostro ragout sarà pronto. Controllate che sia abbastanza denso, non ‘brodoso’.

Lasciate riposare.

Passate alla besciamella: mettete in una casseruola il burro a pezzetti e fatelo sciogliere a fuoco dolce, una volta sciolto togliete la pentola dal fuoco e aggiungetevi la farina setacciata. Mescolate energicamente e rimettete sul fuoco aggiungendovi il latte, un pizzico di sale e mezzo cucchiaino di noce moscata grattugiata.

Adesso passate alla composizione delle lasagne: imburrate una teglia da forno e mettete uno strato di pasta, poi la besciamella ed il ragout. Dovrete fare almeno cinque o sei strati. Cuocete in forno a 200° per 25 minuti.

Servite le vostre lasagne calde. Buon appetito!

 

Lasagna

This dish is dedicated to my friends from New Orleans: we have prepared it together, despite the 40 °, but it was a unique and unforgettable experience that I will always bring in my heart and the expression on their faces after tasting the first bite of homemade lasagna, well it is priceless! The greatest gift for those who cook is to see the satisfaction of the palate and the taste of the guests. Thanks guys, thanks Erica, Brittany, Valerie, Ronni, Carl, Ron Jr, Brandi, you’re awesome!

Ingredients for 12 people:

Pasta:

400 g flour ‘ 00 ‘

4 eggs

Ragout:

1000 g beef, adult bovine, pork

400 g peeled tomatoes

800 g tomato Pulp

2 carrots

1 onion

2 stalks of celery

Extra virgin olive oil to taste

Salt to taste

Rosemary

Laurel

Bechamel Sauce:

1.5 L of milk

150 g butter

150 g flour

Nutmeg

Pinch of salt

Prepare the dough: put all the ingredients in the planetary and knead until a smooth and homogeneous mixture is obtained. or sift and place the flour on the worktop, then form a recess in the center and break, one at a time, the eggs that you have kept at room temperature; Add salt (optional).

Starting from the inside, stir the eggs with a fork or spoon, taking the flour from the edges; Then work with your hands the dough from the outside inward, mixing all the flour that is on the worktop. Then wrap the dough obtained in the transparent film and let it rest for about 60 minutes in a cool and dry place.

After the rest, the fresh pasta will be softer and more elastic: prepare to spread it. Flour the worktop and equipped with a rolling pin. Before spreading, flatten your dough by gently pressing your fingers. One of the best techniques for spreading the dough is to roll one end of the dough on the rolling pin, hold the other end of the puff with one hand and slide the rolling pin. Pressure must be done when pushing the rolling outward and decreasing the pressure when moving the rolling pin inward. Make a quarter turn to the puff and repeat the same movement until you have obtained the desired thickness. Continue to work with the rolling pin, bearing in mind that the dough will have a thickness of about 0.5 mm. When you have obtained the right thickness, you can get the desired dough sizes. For tagliatelle, tagliolini or pappardelle, flour the dough, then roll on itself. Cut the roll into many slices that will have a different width depending on the size chosen: from 5 to 7 mm for tagliatelle; 2-3 mm for Tagliolini and 1, 5-2 cm for pappardelle. Once cut the various slices, unroll immediately and put the dough on a cloth or a floured surface. To get the lasagna, have a wheel size dough and cut the rectangles 20 × 14 cm, or the size that suits the baking tin that you will use for the preparation of lasagna. Just put a filling strip on the rectangle of dough prepared for the lasagna and roll it to get the cannelloni. What to do with advanced dough cutouts? Nothing simpler: the Maltagliati!

When you have cut your lasagna, cook for 3-4 minutes in a saucepan with abundant boiling salted water. Drain the dough and dry on a towel.

While the dough rests prepare the ragout and the sauce.

Chop celery, carrot and onion and sauté in a casserole with olive oil. After about 10 minutes, add the mixed meat. Fry well. Once the bottom of the pan is dry, add the tomato. Make it flavor well stirring. Add a few bay leaves (remove them at the end of cooking) and 4 sprigs of chopped rosemary.

After an hour your ragout will be ready. Check that it’s thick enough, not ‘ brothy ‘.

Let it rest.

Switch to the bechamel: put the butter in a saucepan and let it melt on a soft fire, once melted, remove the pan from the heat and add the sifted flour.When the roux is ready keep stirring vigorously and put on the heat adding the milk, a pinch of salt and half a teaspoon of grated nutmeg.

Now switch to the composition of the lasagna:  grease a baking sheet and put a layer of pasta, then the sauce and the ragout. You have to do at least five or six layers, until you finish all the ingredients. Bake at 200 ° for 25 minutes.

Serve your hot lasagna. Buon appetito!