Castagnole

Castagnole profumate con scorze di agrumi e un pochino di Vin Santo…d’altronde in Toscana il Vin Santo sta bene su tutto!!! Ahahah

Questa ricetta l’ho provata e riprovata e alla fine dopo qualche variante siamo giunti al risultato sperato.
I bimbi le hanno volute nel porta merenda per giovedì grasso e vi dirò che le ho preparate proprio la mattina stessa, alzandomi un’oretta prima e riducendo il tempo di riposo in frigorifero: erano speciali.

500 g di farina 00
150 g di zucchero + zucchero per spolverarle dopo la frittura
2 uova grandi
buccia grattugiata di un limone
buccia grattugiata di un’arancia
70 g di farina di mandorle
6 g lievito per dolci
50 g di latte intero (va bene anche quello senza lattosio)
50 g di vin santo o liquore a scelta
un pizzico di sale
70 g burro
Olio di semi per friggere

Fondete il burro nel microonde o a bagno maria. Fatelo poi freddare prima di unirlo al composto.

Montate le uova con lo zucchero. Unite gli aromi, il sale, il burro fuso a filo.Setacciate la farina con il lievito e la farina di mandorle. Unite le polveri setacciate al composto di uova (sostituite la frusta con la foglia se usate la planetaria) alternandole con il fatte e il vin santo (o liquore a vostra scelta).

Ottenuto un impasto compatto, omogeneo, ma morbido, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare un’ora in frigorifero.
Trascorso il tempo, dividete l’impasto in filoni di 2 cm, ricavate da ciascuno di essi dei pezzetti non più grandi di una noce. Arrotolate ogni pezzetto tra le mani così da ricavare delle palline.

In una casseruola portate l’olio di semi a 175°C e friggete le castagnole. Quando diventano dorate trasferitele con una schiumarola su un vassoio foderato con carta assorbente e passateli immediatamente nello zucchero semolato mentre sono sempre calde.

ENGLISH VERSION

Castagnole flavoured with citrus and a Vin Santo… in Tuscany Vin Santo is fine on everything!!!

I tried this recipe many times and in the end after a few variants we arrived at the desired result.
The children wanted them in the lunch box for Fat Thursday and I will tell you that I prepared them just the same morning, getting up an hour earlier and reducing the rest time in the refrigerator: they were special.

Ingredients:

500 g flour 00
150 g sugar + sugar to dust after frying
2 large eggs
grated peel of a lemon
grated peel of an orange
70 g almond flour
6 g baking leaven for sweets
50 g whole milk (lactose-free milk is also fine)
50 g vin santo or liqueur of your choice
a pinch of salt
70 g butter
Seed oil for frying

Melt the butter in the microwave or in the ma. Then let it cool before ingre it to the mixture.
Whip the eggs with sugar. Add the aromas, salt, melted butter flush.
Sift the flour with the yeast and almond flour. Add the sifted powders to the egg mixture (replace the whisk with the leaf if you use the planetarium) alternating them with the made and the vin santo (or liqueur of your choice).

Obtained a compact, homogeneous, but soft dough, wrap it in the film and let it rest for an hour in the refrigerator.
After the time, divide the dough into 2 cm strands, obtained from each of them pieces no larger than a walnut. Roll each piece into your hands to make balls.

In a saucepan bring the seed oil to 175°C and fry the castagnole. When they turn golden transfer them to a tray lined with kitchen paper and immediately pass them into the caster sugar while they are always warm.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.