Ciambelle fritte donuts

Ciambelle fritte donuts …dolce di carnevale (vedi anche chiacchiere di carnevale ) o dolce per ogni occasione?!

Il tempo di preparazione è di circa 20 minuti, ma vi serviranno circa 5 ore di lievitazione e 20 minuti per friggere la vostre ciambelle… Vi consiglio di preparare l’impasto la sera prima e lo mettete in frigorifero dopo che ha triplicato di volume. Il giorno dopo lo togliete dal frigo e lasciate che riprenda la lievitazione (circa due ore). Oppure lo preparate la mattina, così per l’ora della merenda saranno pronte per esser gustate da grandi e piccini

INGREDIENTI (20 ciambelle):

330 g di farina “00”

230 g di farina manitoba

130 g di latte intero fresco a temperatura ambiente

130 g di acqua a temperatura ambiente

10 g di lievito di birra fresco

1 uovo grande

50 g di zucchero

50 g di burro a temperatura ambiente

9 g di sale

buccia grattugiata di 1 limone grande

buccia grattugiata di 1 arancia grande

1 cucchiaio di estratto di vaniglia

1 l circa di olio di semi di girasole per friggere

Zucchero semolato q.b.

stampo per ciambelle da 8 cm oppure coppa pasta da 8 cm e uno da 3 cm

Mettete la scorza di arancia, di limone e l’estratto di vaniglia in una ciotola, mescolate bene e sigillate con la pellicola. Lasciate marinare per almeno 2 ore così sarà più intenso l’aroma. Nel frattempo, preparate un ‘lievitino’ in una ciotola con 95 gr di farina (mix del totale delle due farine), il lievito e 100 gr di liquidi presi dal totale di acqua e latte. Mescolate e mettete la ciotola, coperta con pellicola, nel forno con la luce spenta (temperatura di 28°C). Il composto dovrà triplicare di volume e avere tante bollicine in superficie, ci vorranno circa 2 ore.

Una volta che il lievitino sarà pronto, potete procedere a mano oppure, come ho fatto io, usate l’impastatrice. Aggiungete al lievitino le restanti farine miscelate, la restante parte di latte-acqua e lo zucchero. Azionate la macchina a velocità bassa, fate amalgamare e una volta che i liquidi saranno assorbiti, aggiungete gli aromi. Dopo qualche secondo unite l’uovo e continuate ad impastare. Quando l’uovo sarà assorbito, unite il burro a piccoli pezzettini, uno alla volta. Dovete dare il tempo al burro di amalgamarsi all’impasto. Da ultimo unite il sale. Continuate a lavorare l’impasto finchè non si staccherà dalle pareti dell’impastatrice. Dovrà essere liscio, lucido, gonfio. Togliete l’impasto dalla ciotola e lavoratelo su un piano di marmo o di plastica (non legno), dovrete ripiegarlo su se stesso in modo da dargli forza. Mettetelo in una ciotola, nel forno spento con luce accesa (28°C) e lasciate che triplichi di volume.ciambelle fritte donuts

Trascorso il tempo della lievitazione, rovesciate sul piano da lavoro l’impasto. Stendetelo con un mattarello leggermente infarinato. Dovrete tirare la pasta ad uno spessore di 1 cm. Con il coppa pasta o lo stampo per ciambelle o un bicchiere, iniziate a intagliare l’impasto. Prima fate i cerchi grandi e poi, se non avete lo stampo da ciambella (vedi foto), create quelli piccoli con il coppa pasta piccolo o il tappo di una bottiglia.ciambelle fritte donuts

Mettete via via le vostre ciambelle su una teglia rivestita di carta forno, avendo cura di posizionarle distanziate tra di loro. Dovrete infatti metterle a lievitare, nel forno spento, fino quasi al raddoppio.

ciambelle fritte donuts

Quando le ciambelle saranno gonfie, potrete iniziare a friggerle in una pentola dai bordi alti con olio di semi molto caldo, circa 180°C. Se non avete un termometro da cucina, fate una prova immergendo nell’olio bollente un pezzettino di impasto.

L’olio non è pronto: 1)quando il pezzettino di ciambella fa fatica a risalire a galla, non ci sono bollicine che contornano il pezzettino oppure ce ne sono pochissime: l’olio in questo caso è freddo, quindi, avrete una frittura unta e inzuppata d’olio; 2) se il pezzettino immerso si brunisce immediatamente: l’olio in questo caso ha raggiunto una temperatura troppo elevate di oltre 190° e quindi va immediatamente allontanato dal fuoco e fatto raffreddare qualche secondo. In questo caso dopo qualche secondo di raffreddamento, immergete un nuovo pezzetto e seguitene il comportamento. (friggere in una situazione di questo tipo significherebbe bruciare la ciambella, almeno da un lato per poi rimediare grossolanamente abbassando il fuoco e trovarsi parti di graffe scure altre mezze bianche e zuppe d’olio).

L’olio è pronto: quando il pezzettino di impasto sale immediatamente a galla, si formano tante bollicine intorno, non si colora immediatamente ma in maniera graduale e continua. Se avete fritto bene si formerà il famoso “cerchio” tipico che separa il lato superiore da quello inferiore. un cerchio leggermente accennato.

Friggete le vostre ciambelle. I ritagli possono essere impastati di nuovo.

Mettete le ciambelle fritte su un vassoio con carta assorbente. Non schiacciatele, non sovrapponetele. Passatele nello zucchero e servitele subito!

Si conservano per 2/3 giorni dentro un sacchetto per alimenti.ciambelle fritte donuts

Ciambelle fritte Donuts … Sweet of Carnival (see also chiacchiere di carnevale) or sweet for every occasion?!

The preparation time is about 20 minutes, but you will need about 5 hours of leavening and 20 minutes to fry your donuts… I recommend that you prepare the dough the night before and put it in the refrigerator after it has tripled in volume. The next day you remove it from the fridge and let it resume the leavening (about two hours). or prepare it in the morning, so for the hour of the snack will be ready to be enjoyed by kids and adults! 

Ingredients (20 donuts):
330 g flour 00
230 g strong flour
130 g fresh whole milk at room temperature
130 g water at room temperature
10 g fresh Brewer’s yeast
1 large egg
50 g sugar
50 g butter at room temperature
9 g salt
Grated peel of 1 big lemon
Grated peel of 1 large orange
1 tablespoon vanilla extract
1 L about sunflower seed oil to fry
Granulated sugar to taste
8 cm Donut mould or 8 cm and 3 cm dough cup
Put the rind of orange, lemon and vanilla extract in a bowl, mix well and sealed with the film. Let marinate for at least 2 hours so the aroma will be more intense. In the meantime, prepare a dough in a bowl with 95 gr of flour (mix of the total of the two flours), the yeast and 100 gr of liquids (milk+water) taken from the total water and milk. Mix and place the bowl, covered with film, in the oven with the light off (temperature of 28 °c). The mixture must triple in volume and have many bubbles on the surface, it will take about 2 hours.
Once the dough is ready, you can proceed by hand or, as I did, use the kneader. Add to the dough the remaining flours mixed, the remaining part of milk-water and sugar. Operate the machine at low speed, mix and once the liquids are absorbed, add the aromas. After a few seconds, add the egg and continue kneading. When the egg is absorbed, add the butter to small pieces, one at a time. You have to give the butter time to mix with the dough. Last add the salt. Continue to work the dough until it is detached from the walls of the kneader. It must be smooth, shiny, swollen. Remove the dough from the bowl and work it on a marble or plastic top (not wood), you will have to fold it on itself in order to give it strength. Put it in a bowl, in the oven switched off with light on (28 °c) and let trebles of volume.
ciambelle fritte donuts
After the leavening time, turn the dough upside down on the work surface. Spread it out with a lightly floured rolling pin. You will have to pull the dough to a thickness of 1 cm. With the Pasta Cup or the donut mould or a glass, start carving the dough. First make the big circles and then, if you do not have the donut mold (see photo), create the small ones with the small dough cup or the stopper of a bottle.
ciambelle fritte donuts
Put your donuts away on a baking sheet covered with parchment paper, taking care to place them apart. In fact, you must put them to rise, in the oven off, until almost doubling.ciambelle fritte donuts

When the donuts are swollen, you can start frying them in a high-edge pot with very hot seed oil, about 180 °c. If you do not have a kitchen thermometer, make a test by dipping a small piece of dough into the boiling oil.

The oil is not ready: 1) When the little piece of donut is struggling to climb afloat, there are no bubbles that contour the small piece or there are very few: the oil in this case is cold, then, you will have a greasy frying and drenched in oil; 2) If the dipped piece is browned immediately: the oil in this case has reached a temperature too high of more than 190 ° and therefore it must be immediately removed from the fire and made to cool a few seconds. In this case after a few seconds of cooling, dip a new piece and follow the behavior. (frying in a situation of this type would mean burning the donut, at least on one side and then remedied roughly by lowering the fire and finding parts of dark staples other than half-white and oil soups).
The oil is ready: when the piece of dough rises immediately afloat, many bubbles are formed around, it does not paint immediately but in a gradual and continuous. If you have fried well you will form the famous typical “circle” that separates the upper side from the lower one. A slightly hinted circle.
Fry your donuts. The cutouts can be kneaded again.
Put the fried donuts on a tray with absorbent paper. Don’t mash. Pass them in the sugar and serve immediately!
They keep for 2/3 days in a food bag.ciambelle fritte donuts

Un commento Aggiungi il tuo