Gnocchi verdi

Un bel piatto di gnocchi fumante è quello che ci vuole per superare una giornata iniziata all’insegna delle follie della burocrazia italiana!!! La cosa importante quando si parla di gnocchi è che siano teneri e non duri come sassi, quindi poca farina. In questo impasto ci sono le patate cotte al forno su un letto di sale grosso: trucchetto per avere meno umidità e quindi usare meno farina dopo; se invece preferite lessare le patata,mi raccomando, fatelo con la buccia.

Ingredienti: 320 g patate cotte spellate. 160 g spinaci cotti. *Le Cotte 60-100 g farina. 1 tuorlo. Sale q.b.

Prendete gli spinaci cotti, strizzateli bene e tritateli.
Schiacciate le patate lessate o cotte al forno (io le cuocio sempre su un letto di sale grosso così perdono tutta la loro umidità), unite gli spinaci e il tuorlo. Salate e poi aggiungete, poco alla volta, la farina. Lavorate l’impasto fino a formare dei cilindretti.
Tagliare tanti piccoli gnocchetti, infarinarli un pochino e cuocerli in acqua bollente leggermente salata.
Man mano che vengono a galla, poneteli in una padella con olio evo o burro fuso o altro condimento preferito. Saltateli e spolverate con abbondante parmigiano una volta impiattati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.