Quiche salata spinaci e carote

Quiche salata spinaci e carote è una torta salata perfetta per un pranzo veloce o come salva cena, ma anche come spuntino da portare nel cestino per il pic-nic di Pasquetta (vedi anche torta rustica carciofi e cipolla . Visti i due ripieni diversi ho pensato di creare  una sorta di girella che avesse un bell’effetto visivo: ottimo risultato per gli occhi e soprattutto per il palato.  Vi assicuro che è davvero facile da realizzare e che se utilizzerete verdure già cotte, la preparazione sarà ancor più veloce! Non vi resta che provare…

Buona giornata a tutti!!!

INGREDIENTI (stampo da 26 cm di diametro):

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare (senza glutine per i celiaci)

250 gr di spinaci cotti Le Cotte

100 gr di ricotta

3 cucchiai di parmigiano o grana

Sale q.b.

1 spicchio d’aglio

Olio d’oliva q.b.

250 g carote cotte Le Cotte

1 cipolla piccola

100 g parmigiano

1 uovo

Sale e pepe q.b.

1 tuorlo

1 cucchiaio di latte

1 cucchiaio di semi di lino oppure semi di sesamo bianco e neri o di papavero

Primo ripieno: tritate gli spinaci con un coltello. Saltateli in padella 2 minuti con un cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato. Toglieteli dal fuoco, eliminate l’aglio e trasferite gli spinaci in una ciotola con la ricotta e il parmigiano. Amalgamate bene gli ingredienti. Aggiustate di sale e pepe. Tenete da parte.

Preparate il secondo ripieno: tritate finemente una cipolla piccola, fatela rosolare in padella con un cucchiaio d’olio. Quando sarà trasparente, unite le carote tagliate a tocchetti. Lasciate insaporire 2 minuti. Trasferite tutto nel frullatore, unite il parmigiano e l’uovo. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo ( circa 15 secondi).

Un rotolo verrà farcito con la crema di spinaci e ricotta, l’altro con quella di carote e parmigiano.

Stendete uno rotolo di pasta sfoglia per volta e dividete in 3 strisce uguali nel senso della lunghezza. Per comodità ho utilizzato una sac à poche e un beccuccio liscio largo per farcire ogni striscia di sfoglia con un po’ di prodotto, se non l’avete, utilizzate un cucchiaio. Farcite il centro di ogni striscia lasciando qualche millimetro dai bordi finali; distribuite le creme sulle strisce, arrotolate partendo dal lembo esterno fino a realizzare dei cilindri lunghi e ben sigillati. Dovrete ottenere 6 cilindri, 3 agli spinaci e 3 alle carote.

Per realizzare la girella dovrete arrotolare il primo cilindro (di spinaci) come una girella, poi attaccate il secondo (di carote), allargando leggermente i lembi del bordo, agganciate il pezzo finale della girella realizzata e fate girare intorno. Proseguite fino ad ultimare i cilindri, ricordandovi di alternare i ripieni in modo da ottenere un  bell’effetto visivo al taglio. L’ultimo pezzo fatelo aderire alla girella. Spennellate con un tuorlo e un cucchiaio di latte la sfoglia. Guarnite con i semi di sesamo o semi misti.

Cuocete la Quiche spinaci e carote a 200°C fino a che la sfoglia non sarà dorata e gonfia. Ci vorranno almeno 35/40 minuti. Gli ultimi 5 minuti trasferitela sul piano inferiore del forno, così anche la base sarà dorata e croccante.

Lasciate raffreddare la vostra quiche spinaci e carote, sarà più semplice anche da tagliare.

torta salata
Quiche salata spinaci e carote

The quiche with spinach and carrots is a savory cake perfect for a quick lunch or as a save dinner, but also as a snack to bring in the basket for the picnic of Easter Monday (see also artichoke and onion tart recipe).Considering the two different fillings I thought to create a kind of swivel that had a beautiful visual effect: excellent result for the eyes and especially for the palate.  I assure you that it is really easy to realize and that if you use vegetables already cooked, the preparation will be even faster! You just have to try…

Have a good day at all!!!

 

INGREDIENTS (6-8 serves):

2 rolls of rectangular puff pastry (even gluten free for celiac)

250 grams of cooked spinach

100 gr of ricotta cheese

3 tablespoons parmesan or grana cheese

Salt to taste

1 clove of garlic

Olive oil to taste

250 g carrots cooked the cooked

1 small Onion

100 g Parmesan cheese

1 egg

Salt and pepper to taste

1 yolk

1 tablespoon of milk

1 tablespoon of flaxseed or black and white sesame seeds or poppy seed

First stuffing: chop the spinach with a knife. Sauté in a pan 2 minutes with a tablespoon of oil and a clove of garlic crushed. Remove from the heat, remove the garlic and transfer the spinach into a bowl with ricotta and parmesan. Mix the ingredients well. Season with salt and pepper. Keep aside.

Prepare the second filling: finely chop a small onion, fry it in a pan with a tablespoon of oil. When it is transparent, add the carrots cut to chunks. Allow 2 minutes to gain flavor. Transfer everything to the blender, add the Parmesan and the egg. Blend until a homogeneous mixture (about 15 seconds) is obtained.

A roll will be stuffed with the cream of spinach and ricotta, the other with that of carrots and parmesan.

Spread one roll of puff pastry at a time and divide into 3 equal strips in the direction of the length. For convenience I used a little sac and a smooth wide spout to fill each strip of puff with a little ‘ product, if you have not, use a spoon. Stuff the center of each strip leaving a few millimeters from the final edges; Spread the creams on the strips, rolled from the outer flap until the cylinders are long and well sealed. You will have to get 6 cylinders, 3 to spinach and 3 to carrots.

To make the swivel you have to roll the first cylinder (of spinach) as a swivel, then attach the second (of carrots), slightly widening the edges of the edge, hook the final piece of the swivel made and turn around. Continue until the cylinders are completed, reminding you to alternate the fillings in order to obtain a beautiful visual effect to the cut. The last piece let it adhere to the swivel. Brush the dough with a yolk and a tablespoon of milk. Garnish with sesame seeds or mixed seeds.

Cook at 200 °c until the dough is golden and swollen. It’il take at least 35/40 minutes. The last 5 minutes transfer it to the lower floor of the oven, so the base will also be golden and crisp.

Let it cool down, it will be easier even to cut.