Risotto con asparagi e Asiago

Adoro ricevere regali, soprattutto quando hanno a che fare con il cibo: ieri il padre di una carissima amica ci ha riportato dall’altopiano l’Asiago DOP. Avendo il frigorifero quasi vuoto (due uova, un vasetto di yogurt, un gambo di sedano, un mazzo di asparagi, mezza carota, qualche ravanello, pomodorini e carote) ho pensato ‘non riesco nemmeno a mettere insieme la cena di stasera, devo andare subito a fare la spesa’… e mentre, sconsolata, preparavo i bambini per andare al supermercato, mi è venuta un’idea “geniale”: risotto agli asparagi! Non avevo burro né parmigiano per mantecarlo, ma avevo l’Asiago!!! Il risultato è stato incredibile: cremoso, saporito al punto di volerne riprendere un’altra porzione a testa. I bambini mi hanno dato la soddisfazione più grande commentando con un lungo ‘mmmm buuooonooo mammaaaa’!!!

Ingredienti (per 4 persone golose):

500 g asparagi (puliti diventeranno circa 300 g)

400 g di riso carnaroli

2,5 l di brodo vegetale

160 g di Asiago mezzano DOP

sale e pepe q.b.

Preparate il brodo vegetale mettendo a bollire (circa un’ora) in una pentola le verdure (io avevo sedano, carota, cipolla e dei pomodorini). Aggiustate di sale alla fine. Nel frattempo, lavate e pulite gli asparagi, eliminando la parte legnosa. Tagliate gli asparagi a rondelle il gambo lasciando integre le punte. Riducete a tocchetti piccoli il formaggio. In una casseruola mettete a tostare il riso senza condimento. Una cosa fondamentale è usare una casseruola abbastanza grande per far sì che il riso sia distribuito bene e quindi per farlo tostare uniformemente. Il tempo di tostatura varia in base al riso utilizzato (da 2/3 a 5 minuti). Bisogna mescolarlo in continuazione con un cucchiaio di legno per evitare che il riso si attacchi o si bruci. Una volta che il riso sarà tostato diventerà trasparente ed è quello il momento che andrà aggiunto un mestolo di brodo. Un altro metodo per vedere se il riso è tostato è quello di toccarlo con le mani (dovrà risultare molto molto caldo). Aggiungere il brodo poco alla volta: il brodo dovrà sempre bollire e dovrà essere un dito sopra il riso. A metà cottura aggiungete gli asparagi. Togliete dal fuoco e aggiungete l’Asiago: mantecate energicamente con un cucchiaio di legno in modo da conferire al risotto la classica consistenza all’onda. Saltate in una padella antiaderente le punte degli asparagi, conditele con olio di oliva, sale e pepe. Dovranno essere croccanti.

Stendetelo a velo sui piatti e servitelo caldo con sopra le punte di asparago croccanti!

I love receiving gifts, especially when they have to do with food: today the father of a very dear friend has brought us back from the Altopiano the Asiago DOP (typical Italian cheese). Having the refrigerator mostly empty (two eggs, a jar of yogurt, a stalk of celery, a bunch of asparagus, half carrot, radish, tomatoes and a few carrots)  I thought ‘ I can’t even put together dinner tonight, I have to go grocery shopping … and while, disconsolate, preparing children to go to the supermarket , I’ve got an idea “ingenious”: asparagus risotto! I didn’t have butter or Parmesan cheese to stir, but I had the Asiago!!! The result was amazing: creamy, tasty to the point of wanting to resume another portion apiece. The kids gave me the greatest satisfaction commenting with a long ‘ mmmm buuooonooo mom!!!

Ingredients (for 4 people greedy):

500 g asparagus (cleaned will become about 300 g)

400 g rice carnaroli

2.5 l vegetable stock

160 g of Asiago mezzano DOP

salt and pepper to taste.

Prepare the broth by putting boiling (about an hour) in a pot of vegetables (I had celery, carrot, onion and tomatoes). Add salt at the end. Meanwhile, wash and clean the asparagus by removing the woody part. Finely cut the asparagus stem, leaving intact the tips. Cut into chunks small cheese. In a casserole, put to toast the rice without seasoning. A key thing is to use a saucepan big enough so the rice is distributed well so to toast evenly. The toasting time varies depending on the rice used (from 2/3 to 5 minutes). You have to stir constantly with a wooden spoon to prevent the rice from sticking or burning. Once the rice is toasted become transparent and that’s the moment that will add a ladleful of stock. Another method to see if the rice is toasted is to touch it with your hands (must be very very hot). Add the broth a little at a time: the stock should always boil and must be a finger over the rice. Halfway through cooking, add the asparagus. Remove from heat and add the Asiago for the mantecatura (the beating in of the cheese and the butter, in my case just the Asiago cheese): stir vigorously with a wooden spoon in order to give the risotto a classical texture and the desirability of the ‘wave effect’. Sautéed asparagus tips in a pan, season with olive oil, salt and pepper. Must be crispy.

Serve hot with the crispy tips on the top!!!